Addio a Miriam Mafai



e se non piangi, di che pianger suoli?
(Dante – Inferno XXXIII-v.42)

Anche Miriam ci ha lasciati. Ci ha abbandonato anche lei, senza successori veri e degni, in questo paese distratto, che evita ricordi troppo ingombranti, anche per sottrarsi a imbarazzanti confronti con il presente privo di slanci e meschino, nel quale ci troviamo a vivere.
Ti piango davvero, Miriam, e spero che molti ti piangano con me.
Addio, ragazza rossa, e grazie per quello che hai fatto, detto e scritto in difesa della dignità delle donne e contro ogni forma di ingiustizia e discriminazione.

9 aprile 2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...