chi sono


Sono una signora torinese, interessata al cinema, alla cultura, ai libri. Mi piacerebbe condividere con i miei eventuali lettori questi miei interessi e accoglierei volentieri rilievi e discussioni. Mi piace molto anche la fotografia: potrete trovare il mio album su Flickr, che contiene alcune delle mie istantanee, soprattutto di viaggio, scattate in un arco di tempo piuttosto lungo, alcune ancora su pellicola e successivamente digitalizzate.

Torino 11 novembre 2010

 

 

68 pensieri su “chi sono

  1. ciao, signora torinese colta e cinefila! Ho letto qui sul blog le tue ultime recensioni, e mi è tornata la voglia di andare al cinema, anche se nelle sere d’autunno la mia pigrizia è grande. Non avendo visto nessuno dei film in questione, non posso far commenti per ora; li farò quando vedrò qualcosa.
    Adesso mi avvicino alla mia lettura serale: come te non mi faccio mancare i saggi, quello che ho in corso è di Zizek, Dalla tragedia alla farsa. Ideologia della crisi e superamento del capitalismo. Non male, vero, prima di andare a nanna?
    un saluto da un’altra signora torinese (detta anche Weisse, un tempo aus Berlin)

    Mi piace

  2. Cara professoressa torinese che forse ho incontrato nel mio percorso d’insegnante d’inglese alle superiori, troverai sul mio sito un link al tuo blog, colto, intelligente, sensibile. E grazie ancora per aver pubblicato una delle mie immagini scattate a SE NON ORA QUANDO, grande momento di solidarietà e partecipazione.

    Mi piace

    • Cara Maria Giulia, mi ha fatto un enorme piacere leggere il tuo commento: è quanto mai possibile che ci siamo incontrate nelle nostre storie professionali, anche se la mia memoria, che diventa sempre più fallace, non mi aiuta molto a ricostruire. Il bello di Internet è però anche in questo ritrovarsi, nel permettere che si rinnovino magari vecchie conoscenze, simpatie o affinità culturali, come se le vicende della vita ci riportassero quasi fatalmente agli inizi, dai quali non ci stacchiamo mai davvero! In ogni caso anche per me è una gioia avvicinarmi al tuo blog, per la straordinaria e personalissima bellezza della tua arte di pittrice e di fotografa di cui mi colpiscono in particolare due aspetti: il colore ricchissimo e la sensibilità verso l’universo femminile, di qualsiasi paese, nella consapevolezza della comune appartenenza. Ti ringrazio delle parole che dedichi al mio blog, a cui lavoro con un certo impegno, poiché mi permette di parlare dei film che vedo e che mi piacciono e di continuare a scrivere e a pensare, ciò che mi mantiene giovane, nonostante l’età!
      Grazie del link. Sono un po’ imbranata con la tecnologia, ma spero di riuscire a ricambiare, segnalando il tuo sito dalle mie pagine. La fotografia dei fili intrecciati è straordinaria, perché evoca quel bellissimo momento di solidarietà e di partecipazione delle donne, e in genere delle persone civili e democratiche, che a Torino è stato davvero imponente. Speriamo che il sussulto di dignità, che ci ha mobilitato allora, ci sproni, anche in questi giorni difficili per il nostro paese, a ritrovare le ragioni della condivisione e dell’unità. Con molto affetto – Lilli

      Mi piace

  3. Salve signora, mi presento, sono un’appassionata di cinema che ha appena aperto un blog. L’ho aperto proprio con l’intenzione di fare come lei esattamente descrive nella colonna di destra (parlare di cinema ma non solo), il che mi ha fatto molto piacere e per questo le scrivo. Anche io ho un regista che mi ispira in particolare e si tratta di John Boorman, da lì il titolo del blog, anche se Bunuel mi affascina moltissimo! Mi farebbe piacere seguirla anche se in realtà confesso che non ho ancora capito bene tutto dato che sono nuova…
    Un saluto,
    Ale

    Liked by 1 persona

    • Grazie, Ale; la sua visita mi è molto gradita! Col tempo impareremo a conoscerci e a capire meglio anche i meccanismi di WordPress, la nostra piattaforma, che, per fortuna, a gente come noi, che non ha molta dimestichezza con la tecnica informatica, è abbastanza semplice da gestire. La ringrazio per aver chiesto di seguirmi, premendo il bottone giusto, cosa di cui mi è arrivata notizia. Farò la stessa cosa col suo blog, Intanto potremmo darci del tu?

      Mi piace

      • Certo che possiamo darci del tu… Ho cominciato in questo esatto momento! Sì, per ora cliccare il bottone giusto per me è una piccola conquista… Comunque grazie per essere “follower” del blog: in questo momento sto alternando, e vorrei continuare così, recensioni pubblicate in precedenza su mymovies a recensioni nuove… Ho deciso di lasciarlo un po’ in disparte il sito, nonostante sia molto utile, perché c’è un cosiddetto “fake” che non mi dà tregua: lo ritrovo dappertutto e la voglia di scrivere là sopra mi passa facilmente! Ti posso chiedere una cosa? A quale distanza temporale dalla visione del film scrivi la recensione?
        Un saluto e buona giornata! Ale

        Mi piace

        • Vorrei, ma non ci sono riuscita: per essere follower occorre trovare un pulsante che corrisponde al widget: Follow Blog (percorso: Bacheca-aspetto-widget-follow blog).
          Io ho deciso di non scrivere più su MyMovies, da quando sono stata quasi perseguitata da un tizio, che non condividendo la mia recensione (cosa lecita) mi ha coperta di contumelie e se ne è arrivato fin qui, sul blog, per continuare. Me ne sono lamentata con la redazione che non mi ha dato risposte (un tempo non sarebbe accaduto), cosicché ho deciso di non mandare più nulla.
          Dalla visione del film, passa qualche tempo prima che ne scriva. Non credo, infatti che le mie cose migliori scaturiscano da una spinta emotiva immediata: per il mio carattere ho bisogno di riflettere; semmai posso buttare giù qualche appunto, utilizzabile o no al momento della scrittura. Devo dire che non scrivo di getto, ecco! Per i film di Bunuel va anche peggio: devo vederli e rivederli, prendere appunti, pensare, e infine scrivere. La scrittura, poi, è lentissima: sono molto perfezionista e quasi incontentabile, perciò torno su ciò che ho scritto più volte. Un disastro, come vedi! E’ la mia malattia, credo. Buona giornata e buon anno

          Liked by 1 persona

            • Sì, sono riuscita a “smanettare” un po’ con i widget… Ogni giorno imparo qualcosa! Anche io ho paura che la tipa in questione trovi il mio blog, però spero di poterla bannare in qualche maniera se succede… Forse ho capito di chi stai parlando ma meglio non nominare nessuno per sicurezza! La mia è una che usa tanti nomi diversi ma dallo stile si riconosce che è sempre lei…usa il perché con l’accento giusto e il maiuscolo. E’ pazza: si insulta e si risponde da sola intasando il forum da diversi anni. Se non le piace il film ti scrive sopra la tua recensione una serie di recensioni avverse. Anche io segnalato alla redazione che dopo diverso tempo mi ha risposto ma non so quali saranno i provvedimenti effettivi: il forum praticamente è in sue mani e, siccome sono una che si arrabbia per le ingiustizie, lo sto abbandonando. Anche io credo che farò passare un po’ di tempo tra visione e recensione… più che altro perché ho visto due-tre film a settimana al cinema e sto davvero indietro 😀

              Mi piace

  4. Ciao Laulilla o buona notte signora torinese (è notte ma non dormo … e poi la canzone diceva “penso ai tuoi occhi verdi che non mi guardano +”, canzone della mia infanzia), mi sono preso la libertà del “ciao” perché il suo nomignolo mi è molto familiare su mymovies, così, leggendo dal suo blog ho capito perché si è come un pò assentata da mymovies. Delle sue recensioni ammiro la pazienza la cura nel dipanare ogni punto di un film, l’accuratezza nei dettagli e, ça va sans dire, l’ottimo italiano. Avevo cercato anch’io di crearmi un blog con wordpress, esiste infatti ma non so manovrarlo … l’età! Di film, di politica e soprattutto di società, comportamenti comuni de los italianos, non so, quando “mi girano” devo scrivere, è come uno sfogo. Good night and good luck!

    Mi piace

  5. Grazie Angelo, per esserti ricordato degli amici di Mymovies, e quindi anche di me. Grazie per i complimenti, che, pur se immeritati, fanno sempre molto piacere a una vanitosa come me. L’ottimo italiano è una deformazione professionale, credo! Intanto ti prego di procedere con il tu, che non mi fa sentire troppo vecchia.
    Guarda che un blog su questa piattaforma è alquanto facile da gestire. Nel mio caso, l’ho aperto da sola, però poi mi sono fermata non riuscendo a capirci granché. Mi sono decisa, dopo almeno un anno, a chiamare un tecnico di Apple (sono da quasi vent’anni mela-dipendente) che ne sapeva poco, ma che capiva più di me il gergo tecnico della piattaforma. Direi che abbiamo, insieme, in un’ora di lavoro, dipanato la matassa ingarbugliata. Me la sono cavata con molto meno di cento euro, ed eccomi qua, col blog e senza Mymovies e soprattutto senza gli insulti di quella specie di predicatore che si è stizzito per il mio commento circa The Tree of Life! Spero di trovare spesso i tuoi commenti anche qui. Buona Pasqua.

    Mi piace

    • Ho riletto lo scambio tuo con un altro commentatore (partenopeo7 ?) su The tree of life; debbo dire che la vs. discussione è – faccio sfoggio di inglese – “far beyond my comprehension”, “no estoy para tanto” dicono poi gli spagnoli, anzi mi sale un senso di inadeguatezza a non comprendere appieno ciò che dite. I miei commenti a film sono + terra-terra, sono le mie sensazioni, + sensazioni ho e più mi vien da scrivere, sono ciò che mi resta, che voglio tenere da qualche parte e non voglio buttar via, è sempre qlcsa. che mi “smuove” e che debbo dire; tutto qst. và in parallelo con quanto dicevi tu, scrivi dopo aver filtrato il film dentro di te, farlo risiedere e vedere quel che resta e la soddisfazione – lo confesso, anche un certo compiacimento – che proviamo dopo che abbiamo scritto esattamente ciò che volevamo (come gli sci di Ingemar Stenmark che, lui diceva, debbono andare millimetricamente nella scia che lui stabiliva, “ciò” dicono i veneti, si allenava al buio in Norvegia!). Certo però, penso, se tutti scrivessero terra-terra come me, della lingua e della cultura non resterebbero che poche scarne parole, si impoverirebbe e allineerebbe tutto verso il basso, un linguaggio da televisione (apparecchio che in casa non possediamo da 14 anni), anche se però quanto è scritto ritengo dovrebbe essere accessibile ai più (penso a Montanelli, al tuo concittadino Travaglio), sarebbe pure brutto che temi alti rimanessero circoscritti a pochi. Discussi con te su Un funeralone da fargli pigliare un colpo … e su Il ragazzo con la bicicletta, ma discutemmo garbatamente, e poi accanirsi o attaccarsi – come a volte si vede su mymovies – a che vale … Grazie dell’attenzione e assistimi!, anyway, torneremo in argomento e provvederò a curare di + il mio blog, ciò … ma come si fa, tutti i contenuti e i richiami e i disegnini e links che ci hai messo tu … mi affiderò anch’io a qualcuno.

      Mi piace

  6. Vedi, il problema non è il terra-terra: non credo di aver scritto cose tanto difficili da capire, né mi pare che quel tale me le abbia confutate. Il problema è che io ho scritto e argomentato, a lungo, ma lui, con un sistema che puzza di Contro-riforma (si chiama “controversistico”, ed è stato usato dall’Inquisizione regolarmente), ha cercato di demolire i miei argomenti discutendo solo le due ultime righe, che erano, per altro, state tagliate rispetto all’articolo originale (puoi trovarlo qui), a causa delle 3500 battute che Mymovies ti obbliga a non superare. La mia citazione in latino è arrivata a segno: agnosco stilum Romanae Curiae (riconosco il pugnale e anche lo stile della Chiesa di Roma) non fa che ripetere le parole di Paolo Sarpi, il frate veneziano servita pugnalato alla schiena lungo una calle veneziana dai sicari della chiesa (1607).
    Devo avergli dato davvero fastidio se ha cercato di ripetere le sue insolenze anche qui, ma, moderando i commenti, non gliel’ho permesso!
    Mi ha ancora scritto (si chiama stalking, credo, questo tipo di persecuzione) che non solo ero ignorante, ma anche stalinista, visto che lo censuravo!
    In ogni caso: sono dispostissima ad assistere i tuoi tentativi di usare il blog, che, ti assicuro, è davvero facile! Non hai che da chiedere: se sono in grado di farlo, ti risponderò!
    Ciao

    Mi piace

  7. Salve,

    sono Valeria Roscioni e collaboro con il Festival di Pesaro, mi piacerebbe poterla contattare in privato ma non vedo una sua mail da nessuna parte. In caso fosse interessata a conoscere la mia proposta può scrivermi all’indirizzo valeria.roscioni@gmail.com. Intanto le faccio i complimenti per il blog e le auguro una buona serata

    Cordialmente
    Valeria

    Mi piace

    • Grazie, cara Giulia, del tuo apprezzamento per le mie recensioni. Scrivere mi piace molto; mi gratifica in modo particolare ottenere una pagina chiara e pulita, impresa faticosissima, come ben sai anche tu che, a quanto ho visto sul tuo bellissimo blog, ami scrivere, con ottimi e interessanti risultati. Il cinema, o, meglio, certo cinema è davvero la decima Musa: non ho mai avuto dubbi in proposito. Da sempre esploro con molta passione il cinema di ogni parte del mondo, cercando di rifletterci e di ordinare le emozioni che i singoli film trasmettono, le quali, da sole mi sembrano troppo legate alla soggettività per diventare interessanti. Importante è trovare invece una chiave interpretativa, sapendo che non è la sola possibile, per ripercorrere ciò che è detto e anche ciò che è sottinteso nella narrazione. Lo stesso vale anche per le opere letterarie, o per qualsiasi altra creazione artistica, almeno secondo me, anche se le tecniche espressive paiono diverse. Ancora grazie.

      Mi piace

      • Grazie a te per il grande complimento che mi fai!
        Sono d’accordo: indipendentemente dalla particolare tecnica, ogni forma d’arte è espressione di un’interiorità e/o di una Weltanschauung, in forma più o meno esplicita; guardare al mondo e alle emozioni attraverso gli occhi altrui (magari attraverso la cinepresa di qualche bravo regista) ci stimola e ci aiuta non solo a comprendere l’altro, ma anche a interrogarci su noi stessi, su ciò che sentiamo e crediamo.
        Sempre pregnanti le chiavi interpretative che proponi nelle tue recensioni, cogliendo l’essenza e il messaggio di ogni film! E invogliando a vederlo chi, come me, purtroppo conosce poco il cinema. Ma non svaluterei l’importanza della soggettività in sé e per sé, che non mi pare meno interessante, specie quando un’impressione completamente soggettiva è ben raccontata e argomentata.

        Mi piace

        • D’accordo: quando un’impressione completamente soggettiva è ben raccontata e argomentata, il che significa che un lavoro di distanza critica in qualche misura è presente, non credi? 🙂 Per non perderti di vista mi sono iscritta al tuo bel blog.

          Mi piace

          • Personalmente sostituirei distanza con consapevolezza, ma a parte questo dettaglio… touché! 😉
            Grazie, anche il tuo blog è già tra i miei segnalibri e sicuramente ripasserò a trovarti.

            Mi piace

  8. franco, anch’io sono appassionato di cinema (forse l’attività in cui ho speso + soldi in vita mia), scusa se m’intrometto, ho visto cosa hai scritto a Laulilla che ho l’onore di avere come corrispondente ed allora la mia mente non ha potuto che correre al bambino di Nuovo Cinema Paradiso, che più o meno “mangiava” ciò che mangiavi tu! Auguri e buone visioni!

    Mi piace

    • MIo padre vedendo il film: “Nuovo Cinema Paradiso” piangeva, quel film ripercorre tutta la storia dei locali di provincia, fino alla demolizione, è successo anche da noi a Pancalieri. Noi avevamo gestione famigliare, mio padre operatore, io alla cassa, dall’età di dieci anni e mia madre che faceva la maschera, era il terrore delle coppiette.
      Franco

      Mi piace

  9. Buonasera! Stavo cercando un blog che rispondesse ai miei interessi e che fosse almeno in parte accostabile al mio per contenuti, e mi sono imbattuta in questo spazio. Le faccio i miei complimenti per gli articoli e per la grafica pulita e semplice: seguirò i suoi interventi e La invito, se vorrà, a leggere i miei (si tratta di articoli di argomento culturale, molto vari per categoria). Rinnovo i mei complimenti. Buon proseguimento! Cristina

    Mi piace

  10. Ciao sono Carlo
    Scrivo perche somo um appassionato di cinema . Ho un limite : non riesco a vedere un film in nessun elettrodomestico …ma quelli che visti in sala li ricordo tutti . Ricordo il momento della visione , quel momento della mia vita , cosa facevo al di fuori del cinema … il problema è che ho 55 anni ed ho visto migliaia di film . Intaserò mai il mio cervello ?…. eppure il mio primo film lo ricordo bene. . Metà anni 60 . con mio nonno , un film francese in bianco e nero “Pierino la peste” ma come dimenticare la prima volta di Effetto Notte e i 3 giorni di fila a vedere Cabaret !
    Non volevo dire nulla di particolare ma solo scrivere due righe sul tuo bel sito
    Ciao Carlo

    Mi piace

    • Grazie Carlo. Sono contenta che ti piaccia il mio sito. Spero che queste tue parole siano l’inizio di una lunga serie di commenti sui miei articoli. A presto!

      Mi piace

  11. Tanti complimenti davvero, questo sì che è un blog ben tenuto ma soprattutto una pagina ricca di cultura che non è facile trovare. Anche io scrivo un blog sul cinema, ma è più un piccolo diletto personale, per cui quando vedo qualcosa di riuscito sul tema mi fa molto piacere.

    Mi piace

    • Grazie a te per il gradimento che esprimi nei confronti del mio blog. Il mio tentativo è appunto quello di dimostrare che il cinema non è solo divertimento o evasione, ma cultura e arte: la decima musa, insomma.
      Verrò presto a vedere il tuo blog. Grazie ancora!

      Mi piace

  12. Hai un blog fantastico !! Anche io sto cercando di creare qualcosa di simile, anzi direi qualcosa come questa… ti chiedo se gentilmente hai qualche consiglio da darmi per poter scrivere una buona recensione.
    Passa a visitare il mio blog e dimmi cosa ne pensi

    Mi piace

    • Ti ringrazio. Ho visto che hai ribloggato due mie recensioni e ti ringrazio anche per questo! I consigli sono molto difficili, perché io ho un passato di decenni di passione per il cinema, mentre tu, beato, sei molto giovane e hai ancora molto da vedere, da leggere e da scrivere. Sono molto perfezionista, il che vuol dire che dedico molto tempo a ogni recensione, che leggo, rileggo, scarnifico e perfeziono sottraendo le parole di troppo e tutto ciò che si può eliminare, mantenendo inalterati i concetti che voglio esprimere. Comunque il giudizio su ogni film è molto soggettivo, sempre e risente delle nostre opinioni, delle letture che facciamo o che abbiamo fatto. Passerò da te e ti farò sapere! Grazie.

      Mi piace

    • Grazie del like. Purtroppo ho trascurato Flikr a vantaggio del blog, anche se mi ripromettevo di selezionare le vecchie foto da pellicola e anche le nuove da digitale per creare un archivio che non si deteriorasse (mi è successo più volte per quelle sui DVD). Ti invio l’indirizzo da cui è ancora visibile il mio piccolo album. Se riuscirò a ritrovare il vecchio account di Flikr, che ho completamente dimenticato, caricherò, col tempo altre fotografie. Ciao e grazie del tuo interesse.
      https://www.flickr.com/photos/lillipiu/

      Liked by 1 persona

  13. Ciao Laulilla (ma quale sarà il tuo nome?),
    ti voglio chiedere una cosa. Saresti interessata a una collaborazione per un nuovo blog. Tu mi chiederai : «perchè?»
    Non lo so. Forse perchè ho sempre pensato che aggregando più persone si possono trasmettere meglio alcune idee o conoscenze.
    È solo una proposta, perchè sei brava, ma non ti voglio sfruttare. 😀
    Pensaci e fammi sapere.

    Mi piace

    • Ti ringrazio, ma non sono interessata ad aggregarmi! Se ti piace in modo particolare qualche mia recensione o se ritieni, per qualche ragione, che possa essere utile ai lettori del tuo nuovo blog, puoi sempre scaricarla, naturalmente mettendo in evidenza il link dell’articolo sul mio blog dal quale è tratta. Il mio nome è Angela, ma gli amici mi chiamano Lilli, da cui deriva la seconda parte del mio nikname; la prima parte contiene le prime tre lettere del cognome di mio marito. Mistero svelato 🙂

      Mi piace

      • Laudato o Laudaddio? Con Angela ci può stare anche bene.
        Forse aggregazione è il termine sbagliato. Deriva da gregge e poi mi ricorda le cavallette. Era meglio collaborazione, ma tanto la risposta sarebbe stata la stessa.
        Grazie lo stesso, basta il pensiero, anche se è negativo.

        Mi piace

        • Vedi, il problema è proprio che non mi va di collaborare, avendo in corso un’ altra collaborazione che ho incautamente accettato già qualche anno fa, ma che per me è diventata un po’ ansiogena (invecchiare è una brutta cosa, sai!). Nessuno dei due cognomi è quello giusto, trattandosi di un cognome francese! 🙂

          Mi piace

          • Allora Ludadieu. 🙂
            Non ti voglio mica costringere. Lo chiedevo solo perchè ritengo che sei brava e che il tuo blog è interessante, anche se forse io non sono all’altezza. Dov’è che collabori o collaboravi?

            Mi piace

            • Non ti preoccupare per l’ansia, l’intenzione del blog non è quella di diventare un periodico. Non ci sono scadenze e poi non ti pagherei. È solo un contenitore che cerco di rendere interessante tramite i contenuti. Tra l’altro non è il mio blog. L’ho separato dal mio proprio per evitare casini. Non è detto che io ci scriva più di tanto. in questo periodo non ne ho neanche tanta voglia. Comunque era solo una proposta, niente di obbligatorio.
              🙂

              Mi piace

  14. Questa mia risposta vale per entrambi i tuoi commenti ;).
    Qui non si tratta di essere all’altezza, figurati! Il fatto è, come mi pare di averti già detto, che il mio blog risponde principalmente al mio bisogno di scrivere, che è il mio hobby principale. Seguono il cinema e la lettura. Il solo fatto di collaborare mi stressa. Ti prego perciò di non insistere! 🙂 Grazie dell’apprezzamento. Torno a dirti che puoi liberamente scaricare gli articoli che ti piacciono: basta un link che porti al mio blog. Grazie!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...