Chi li ha visti? Tempo di classifiche


Schermata 01-2456674 alle 13.15.02I Cahiers du Cinéma dello scorso dicembre riportavano la classifica dei dieci migliori film del 2013, secondo la redazione, mentre sull’ultimo numero è comparsa la valutazione dei lettori. Su Internazionale la medesima classifica è stata sottoposta on line alla valutazione del pubblico italiano. Personalmente non sono stata in grado di esprimere alcun giudizio, poiché dei dieci film, ritenuti di grande qualità da una rivista molto prestigiosa, in Italia ne sono arrivati solo sei. Speriamo che gli altri, prima o poi, compaiano, finita la sbornia dei cinepanettoni, dei film di cassetta, dei film adatti a un pubblico ormai prevalentemente televisivo.
Eccovi la classifica dei Cahiers (sono in corsivo i film che stiamo aspettando di vedere):

1) Lo sconosciuto del lago;
2) Spring Breakers;
3) La vita di Adèle;
4) Gravity;
5) Il tocco del peccato;
6) Lincoln;
7) La jalousie;
8) Haewon et les hommes;
9) Les rencontres d’après minuit;
10) La bataille de Solférino
.

Schermata 01-2456674 alle 13.15.02 copiaQuesta è invece la classifica dei lettori (anche qui in corsivo i film che non sono ancora arrivati in Italia):

1) La vita di Adèle;
2) Lo sconosciuto del lago
3) Spring Breakers;
4) Gravity;
5) Django Unchained;
6) Inside Llewyn Davis;
7) Mud;
8) Il tocco del peccato;
9) Frances Ha;
10) The Master

In entrambi i casi compare il film fantascientifico Gravity, che ho visto, ma non recensito, perché non amo il genere, così come non ho recensito Lincoln, che mi ha lasciata indifferente.

Inside Llewyn Davis dovrebbe uscire in Italia a febbraio. Speriamo: è l’ultimo lavoro dei grandissimi fratelli Coen. A febbraio dovrebbe vedersi anche Frances Ha. Altri invisibili li seguiranno, auguriamocelo!.

2 pensieri su “Chi li ha visti? Tempo di classifiche

    • Ne sono comunque arrivati davvero pochi, nelle nostre sale! In ogni caso, potresti rifarti con i DVD, che sono una bella compagnia. Spero che la nostra distribuzione si svegli un po’, anche perché, a quanto ho letto, le sale cinematografiche hanno aumentato nel 2013 il numero di spettatori e sono perciò considerate tra le poche realtà italiane non in crisi. Il mercoledì che cos’aveva di speciale?
      Oggi ho visto un bel film che sto recensendo, dedicato al giorno della memoria che è ormai prossimo. A presto, dunque!
      Ciao. L.

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...