Solo un bacio per favore


Recensione del film:
SOLO UN BACIO PER FAVORE

Titolo originale.
Un baiser, s’il vous plaît!

Regia:
Emmanuel Mouret

Principali interpreti:
Virginie Ledoyen, Stefano Accorsi, Emmanuel Mouret, Julie Gayet, Michaël Cohen
Frédérique Bel, Mélanie Maudran -97 min. – Francia 2007

Sono molto numerosi i richiami culturali evocati dal film, tanto che si è davvero imbarazzati nello scrivere una recensione: l’eterno problema del rapporto fra sesso e amore, che nell’ambito della cultura francese (principalmente, ma non solo) è stato minutamente analizzato, soprattutto dalla fine del settecento, trova in questa pellicola una nuova rappresentazione. Le numerose domande che il film ci pone possono essere ricondotte alle due seguenti: l’attrazione sessuale , che è un fatto ormonale, può essere “governata” dalla nostra razionalità, oppure le emozioni che certi incontri “fatali” suscitano in noi sono incoercibili e finiranno per prevalere? Che cosa impedirebbe a Emilie di concedere a Gabriel un innocente bacio, se non la consapevolezza che alle emozioni non saprebbe opporre argine alcuno? Il gioco delle coppie che metterà in crisi il matrimonio fra Judit e Eric, convinti dell’intercambiabilità dei rispettivi partners, si ripropone, rovesciato, nel consapevole rifiuto di Emilie: all’artificio un po’ ipocrita dei due vecchi compagni di liceo, corrisponde l’artificio del tutto razionale e moralmente motivato di Emilie, ma che di artificio si tratti ce lo dicono le immagini dolorosissime e davvero coinvolgenti della sequenza finale del film. Il bacio tanto atteso non è affatto innocente, anzi,come premessa del distacco definitivo, lascia intuire future inquietudini, se non lacerazioni. I partners sono individui, con le cui emozioni il gioco non è consentito: è questo il significato del film, forse. Scrivo forse, perché , almeno secondo me, il film non propone una verità definitiva, evidenzia, semmai, una contraddizione sempre presente nelle relazioni amorose. Perfetto, comunque, per una lettura di questo tipo, l’accompagnamento della musica del romantico Schubert, e non del razionalista Mozart, per esempio, di Così fan tutte, che potrebbe, in qualche momento, sembrare più adatto al tema trattato. Il fatto è, invece, che così non fan tutte, per motivi che hanno a che vedere col cuore, con l’intuito, più che con la ragione, o, per dirla ancora con Pascal, con “l’esprit de finesse” più che con “l’esprit de geometrie” . Letto in questo modo, il film diventa bellissimo e convincente

2 pensieri su “Solo un bacio per favore

  1. E sono d’accordo con te. Ho visto il film poche sere fa in televisione e mi ha affascinato. Quindi, faccio mie le tue considerazioni finali.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...